Violenza di genere, una panchina rossa all’ospedale di Avola in memoria dell’infermiera Loredana Lopiano

La cerimonia di scopertura della targa si svolgerà venerdì 22 novembre alle 12 nell’area antistante l’ingresso dell’ospedale nell’ambito della rassegna dal titolo “Donne in cammino 2019” organizzata dall’Associazione antiviolenza Doride

In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza nei confronti delle donne” designata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per il 25 novembre, l’Asp di Siracusa ricorderà l’infermiera del reparto di Oncologia dell’ospedale Di Maria di Avola Loredana Lo Piano, vittima di femminicidio, con la collocazione di una panchina rossa nell’area antistante l’ingresso dell’ospedale in sua memoria e di tutte le donne vittime di violenza.

La cerimonia di scopertura della targa si svolgerà venerdì 22 novembre alle 12 nell’area antistante l’ingresso dell’ospedale nell’ambito della rassegna dal titolo “Donne in cammino 2019” organizzata dall’Associazione antiviolenza Doride.

L’Asp di Siracusa – dichiara il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra – è impegnata in prima linea per arginare il fenomeno della violenza di genere con l’accoglienza in Codice Rosa in tutti i Pronto soccorso della provincia delle vittime alle quali viene assicurata assistenza, cura e accompagnamento una volta superata la fase dell’emergenza. Alla famiglia di Loredana Lopiano la vicinanza dell’Azienda nel dolore incolmabile che accomuna anche tanti operatori sanitari che hanno lavorato al suo fianco”.

Alla cerimonia parteciperanno per l’Azienda oltre al direttore generale Ficarra, il direttore sanitario Anselmo Madeddu, il direttore medico di presidio Rosario Di Lorenzo e la responsabile del Coordinamento violenza di genere e Codice Rosa Adalgisa Cucè.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo