Turismo ad Avola, incremento dei dati in tutti i mesi rispetto all’anno precedente

Si è fatta un’attenta analisi dei dati in possesso dell’amministrazione dai quali si evince un forte incremento per il 2019 rispetto al 2018 della tassa di soggiorno

Sono stati presentati i dati provvisori sul turismo ad Avola per la stagione estiva 2019. Durante l’incontro tra la rete d’impresa e l’amministrazione Cannata, si è parlato della stagione che sta volgendo al termine, rendendo noto dati ancora provvisori ma confortanti, grazie alla continua presenza di turisti nel mese di ottobre.

Si è fatta un’attenta analisi dei dati in possesso dell’amministrazione dai quali si evince un forte incremento per il 2019 rispetto al 2018 della tassa di soggiorno. Incremento che, dati alla mano, è nell’ottica della doppia cifra percentuale. L’Assessore al Turismo Giuseppe Costanzo ha evidenziato come le presenze all’interno delle strutture ricettive sono aumentate, con un incremento rilevante soprattutto a giugno e agosto, con trend positivo in tutti i mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2018.

Si è annotata pure una domanda crescente nelle case vacanze con un incremento superiore al 140 %, con conseguente incremento della quota di mercato, e anche i giorni medi di permanenza nelle strutture hanno subito un incremento rispetto al 2018. Anche per l’estate 2019 sono stati erogati tutti i servizi necessari a dare valore aggiunto all’offerta turistica con particolare attenzione agli eventi e ai servizi per i turisti. Secondo i dati di booking, inoltre, sono presenti oltre 800 strutture solo ad Avola, segno di forte crescita dell’offerta che deve essere accompagna anche dalla creazione di valore. Un ultimo dato importante riguarda la presenza di turisti stranieri, soprattutto tedeschi, francesi e russi.

Questo a dimostrare – dicono il sindaco Luca Cannata e l’assessore Costanzo – che le scelte dell’amministrazione e della rete d’impresa di puntare sulle fiere sta producendo ottimi risultati, completati dai servizi Messi a disposizione per i turisti


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo