In tendenza

Avola, un “tappeto di fiori” in via Manin: torna il progetto scolastico “Decoriamo con i fiori”

Si realizzeranno nove disegni “infiorati” nel tratto di strada prospiciente la scuola "Bianca"

L'edizione 2019

Sarà inaugurata domani alle 18 la seconda edizione del progetto  “Decoriamo con i fiori” promosso dall’istituto Bianca/Vittorini diretto da Lina Alaimo. L’iniziativa prende spunto dall’ esperienza compiuta nel 2019, nel corso del progetto “Arte e cultura nel complesso dell’Annunziata”. In quell’occasione è stato evidenziato l’interesse dei ragazzi per il proprio quartiere e per la storia e i luoghi di appartenenza.

“Soprattutto dopo una esperienza tanto lunga e restrittiva, lavorare all’aperto, insieme, con le dovute distanze, ma in sinergia, restituirà a tutti i partecipanti un po’ della sintonia dimenticata” si legge nella nota diffusa dalla scuola. L’esperienza creativa ed aggregante sarà condivisa da gruppi di alunni di tutte le classi della Scuola Secondaria di Primo grado.

Saranno impiegati parte dei disegni che hanno partecipato al concorso del Rotary, che sponsorizza l’iniziativa, e riguarda il vissuto recente della pandemia e del distanziamento. Il Comune di Avola e l’assessorato alla Cultura premieranno la migliore esecuzione.

Si realizzeranno nove disegni “infiorati” nel tratto di strada prospiciente la scuola “Bianca”, in via Manin ad Avola utilizzando elementi naturali (fiori, semi, foglie ed altri piccoli elementi vegetali o minerali), secondo la tradizione molto diffusa a livello locale, con una scheda di presentazione.

I ragazzi saranno guidati dalle sapienti mani dei docenti responsabili del progetto Gina Delli Rocili, Concetta Siciliano,Debora Barbagallo, coadiuvate da altre docenti e dal personale ATA della scuola, oltre che da genitori ed ex alunni che intendono ripetere l’esperienza fatta nel 2019.

All’inaugurazione parteciperanno anche gli alunni dell’indirizzo musicale che suoneranno dal vivo e un trio formato da ex alunni che adesso frequentano l’Istituto “Majorana “ di Avola (Lattuca, Romeo e GArofalo)


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo