In tendenza

Avola, inaugurato lo sportello sociale: croce rossa italiana a sostegno dei più fragili

Gli utenti che non potranno essere aiutati come Croce Rossa saranno indirizzati verso altre realtà assistenziali del territorio con cui il Comitato farà rete

Un nuovo servizio di Croce rossa italiana, in sinergia con il Comune di Avola e le associazioni del territorio. Inaugurato lo sportello sociale, un punto di ascolto, contatto, informazioni, orientamento e accesso ai servizi offerti dal Comitato di Avola di Croce Rossa, che si propone di promuovere azioni che garantiscano miglioramento della qualità della vita. Lo scopo è quello di tutelare la dignità della persona in ogni situazione di disagio, incentivando progetti di intervento individuale.

“Insieme con tutte le attività che già svolgiamo sul territorio – dice il presidente comitato Avola Cri Stefano Genovese – da oggi forniremo un nuovo servizio. Ciò è stato possibile anche grazie alla fondazione Enel che si sta adoperando in tutta Italia, soprattutto in questo delicato periodo post pandemia. Presto attiveremo una carta dei servizi di comitato, implementando le attività sociali che svolgiamo e creeremo una rete associativa, con il sostegno anche degli enti, per venire incontro il più possibile alle esigenze del territorio”.

Gli utenti che non potranno essere aiutati come Croce Rossa saranno indirizzati verso altre realtà assistenziali del territorio con cui il Comitato farà rete.

 ” Sempre in prima linea con grande sensibilità, per incrementare i servizi di accoglienza e ascolto dei bisogni della nostra Comunità” il commento del sindaco Rossana Cannata, presente all’inaugurazione dello sportello.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo