Avola, in casa con soldi e marijuana: arrestata una donna

Nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita nell’abitazione della donna, rinvenute 40 dosi di marijuana confezionate e pronte allo spaccio

Nel pomeriggio di ieri, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, agenti del commissariato di Avola, insieme alle unità cinofile della Questura di Catania, coordinati dal dirigente Vice Questore Aggiunto Fabio Aurilio, hanno arrestato Anna Maria Marcì, avolese di 31 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli operatori di polizia, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita nell’abitazione della donna, hanno rinvenuto 40 dosi di marijuana confezionate e pronte allo spaccio, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e la somma di denaro di 90 euro. La donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Nel corso dei servizi gli agenti hanno segnalato un uomo di 55 anni, trovato in possesso di sostanza stupefacente per il consumo personale, all’Autorità Amministrativa competente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo