In tendenza

Ancora ondate di caldo eccezionale nella giornata di oggi, mercoledì 23 giugno 2021, in tutta la Sicilia, come indicato dal Dipartimento regionale di Protezione Civile, che rappresenta una situazione di “preallerta Arancione” per il caldo e il pericolo incendi, purtroppo non sempre casuali ma dovuti a comportamenti irresponsabili, mettendo a rischio i territori, zone boschive e anche […]

Ondata di caldo a Siracusa, anche oggi temperature alte

Avola, i cittadini dicono “Basta roghi!”: due eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica

Alla rotonda sul mare e a Cavagrande

Foto Parisi Acquanuvena

Un flash mob e una marcia di protesta: nel fine settimana ad Avola le associazioni ambientaliste e i cittadini dicono “Basta roghi”.

Si sono svolte nei giorni scorsi due manifestazioni, correlate dallo stesso spirito e nate dalla volontà degli abitanti del territorio di manifestare contro la deprecabile piaga degli incendi dolosi che ogni anno in estate causano la distruzione di ettari di macchia mediterranea, minacciando da vicino (come è già successo) anche le abitazioni.

Un flash mob con i soci di “Acquanuvena” alla rotonda sul mare ha avuto luogo venerdì. Lo slogan dei manifestanti era “non vogliamo vivere in un deserto. Basta roghi!”. Una drammatizzazione dei roghi che divorano il patrimonio boschivo, ma anche momenti di gioco e “buskers” per i tanti bimbi presenti.

Sabato, poi, la marcia di protesta dal Belvedere di Cava Grande, lungo la strada per Tangi fino alla torretta della Forestale. Iniziativa fortemente sostenuta dal Mai, il comitato nato dopo i terribili roghi di Noto e Avola del 2020


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo