In tendenza

Avola, droga e una pistola in casa: arrestato presunto spacciatore

In attesa della celebrazione del rito direttissimo, e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, il giovane è stato posto agli arresti domiciliari

Ieri, nell’ambito dell’azione di contrasto al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti che sta impegnando gli Uffici operativi della Questura e dei Commissariato della provincia aretusea, agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avola hanno arrestato un giovane di 22 anni, per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di droga.

Gli investigatori, diretti dal dirigente Pietro Vittorio D’Arrigo, a seguito di indagini di polizia giudiziaria, hanno eseguito nell’abitazione dell’arrestato una perquisizione domiciliare dopo che hanno notato un giovane tossicodipendente entrare e uscire dalla casa.

Pertanto, i poliziotti accedevano all’interno dell’immobile e sequestravano 0,50 grammi di eroina, 44 grammi di hashish, 5 grammi di marijuana, tre bilancini di precisione, la somma 745 euro, una pistola a tamburo a salve, priva di tappo rosso cal. 38, 96 cartucce a salve calibro 38 e un rilevatore di presenza di microspie e di GPS perfettamente funzionante. Infine, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, il giovane è stato posto agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni