In tendenza

Un po’ di Avola a Monaco di Baviera con il putiaro Massimo Dell’Albani e le eccellenze enogastronomiche siciliane

Non solo cibo, ma anche tanta buona musica (rigorosamente italiana) e vini provenienti dall'isola per una serata sicilianissima in terra tedesca a cura del ristoratore avolese Sebastiano Caruso

Una serata dal sapore avolese a Monaco di Baviera. Protagonista il “putiaro” Massimo dell’Albani, ospite di Sebastiano Caruso, ristoratore di Avola da tempo trasferitosi in Germania. Caruso  ha aperto il locale “La bontà”, ritrovo di tanti emigrati siciliani ma frequentato anche da numerosi tedeschi che apprezzano la buona cucina dell’isola e ha invitato il suo concittadino Massimo in occasione di un evento dedicato ai professionisti della ristorazione a Monaco . Il putiaro, già “ambasciatore dei sapori avolesi” in altre occasioni (da Expo alle fiere nazionali e internazionali) ha deliziato gli ospiti con le sue personalissime versioni del “pane cunzatu”.

Ho trascorso la serata spiegando come nasce la mia interpretazione dei  pani cunzati e tanti tedeschi sono stati incuriositi dalla nostra città, Avola” racconta Massimo, instancabile promotore del territorio.

Non solo cibo, ma anche tanta buona musica (rigorosamente italiana) e vini provenienti dall’isola per una serata sicilianissima in terra tedesca.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni