Sono 83 gli avolesi rientrati dalle regioni del Nord e dall’Estero

La polizia municipale ha sottoposto a controllo 366 persone e 356 esercizi commerciali: le sanzioni elevate sono 20

Immagine di repertorio

Sono 83, al momento, gli avolesi rientrati nei giorni scorsi dalle regioni del Nord e dall’Estero, che si sono registrati sull’apposita piattaforma telematica e che si trovano in autoisolamento nelle proprie case.

A darne notizia, nell’ultimo video/diretta su facebook, è il sindaco Luca Cannata che ha diffuso il dato insieme con altri aggiornamenti relativi all’emergenza coronavirus. “Stiamo procedendo alla sanificazione di tutto il territorio comunale – ha detto il primo cittadino avolese – con gli operai e la ditta Dusty e utilizzando anche i mezzi messi a disposizione volontariamente dai trattoristi. Per quanto riguarda la sanificazione delle aree condominiali, si tratta di aree private, quindi invito tutti coloro che me lo hanno chiesto, a rivolgersi ai loro amministratori condominiali . Invito, inoltre, proprio chi vive in condominio a evitare i coffe break da un appartamento all’altro. Uno svago che deve essere eliminato. Il coronavirus si combatte restando a casa, perché, come abbiamo ripetuto più volte, è veicolo di diffusione anche chi è asintomatico”.

Continuano, inoltre, i controlli sul territorio da parte delle forze dell’ordine. Al momento, la polizia municipale ha sottoposto a controllo 366 persone e 356 esercizi commerciali. Le sanzioni elevate sono 20. “Invito, ancora una volta, a diffidare dalle fake news – ha concluso Cannata – qualcuno pur di fare audience mette in circolo notizie non veritiere


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo