In tendenza

Rissa in strada ad Avola, dopo le minacce spunta anche un coltello: tre denunciati

Gli investigatori, a seguito di attività di indagine, hanno accertato che tre persone erano rimaste coinvolte in una rissa per vecchi rancori dovuti a dissidi familiari e, dopo essersi minacciati a vicenda, erano passati alle vie di fatto ferendosi con un coltello da cucina

foto di repertorio

Nel pomeriggio di sabato, agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avola sono intervenuti in via Livorno notando un assembramento di persone e, avvicinatisi, trovavano un uomo riverso a terra con ferite da arma da taglio alle mani e al fianco.

Gli agenti facevano intervenire il personale del 118 che accompagnava il ferito in ospedale e, recatisi anche loro presso il nosocomio, vi trovavano un altro uomo che presentava ferite da arma da taglio al collo e alle mani e che si era allontanato da via Livorno con la propria automobile all’arrivo degli agenti.

Gli investigatori, a seguito di attività di indagine, hanno accertato che tre persone erano rimaste coinvolte in una rissa per vecchi rancori dovuti a dissidi familiari e, dopo essersi minacciati a vicenda, erano passati alle vie di fatto ferendosi con un coltello da cucina.

I tre uomini, rispettivamente di 56, 40 e 30 anni, sono stati denunciati per il reato di rissa aggravata, lesioni personali e minacce gravi.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo