Fase 3, in Sicilia stop all’obbligo distanziamento per i passeggeri sui bus

Riconoscimento lauree in discipline audiovisive: la battaglia di Alessandro Giallongo, docente precario di Avola

Nasce il comitato docenti in discipline audiovisive che chiede il giusto riconoscimento per i lavoratori nello spettacolo

I laureati in Cinema, Televisione e Spettacolo avviano una petizione per chiedere il giusto riconoscimento dei titoli artistici. Il neo “Comitato docenti discipline audiovisive” lancia una petizione online su Change.org, per il riconoscimento dei diritti e della professionalità dei laureati in cinema, televisione e produzioni multimediali.

Tra i promotori anche l’avolese Alessandro Giallongo, docente precario laureato in Scienze Umanistiche indirizzo Saperi e tecniche dello spettacolo Teatrale, Cinematografico, Digitale che scrive: “Chiediamo tutela per i lavoratori dello spettacolo! Chiediamo il giusto riconoscimento.

La richiesta del Comitato composto da laureati in cinema, televisione, produzioni multimediali e diplomati Afam, è il riconoscimento a pieno titolo delle lauree Audiovisive LM65 e LS73, sia per la classe di concorso A007 sia per la A061.

Giallongo, assieme al comitato docenti, chiede al MIUR, “di tutelare quei percorsi universitari che costituiscono titolo di accesso alle previgenti classi di concorso A007 e A061. Le due classi in questione sono: A007 Discipline Audiovisive e A061 Tecnologie e tecniche degli istituti delle comunicazioni multimediali”.

Queste le richieste specifiche del gruppo: “Chiediamo al Ministero dell’Istruzione che i laureati in cinema LM65 e LS/73 che hanno basato il percorso di studio e di vita sulle materie afferenti al linguaggio audiovisivo abbiano accesso diretto alla A061 e che l’accesso a qualsiasi laurea non sia più consentito dalla terza fascia 2020. Ci chiediamo legittimamente se non avrebbe più senso accorpare A-061 e A-007 in una grande classe di concorso legata all’audiovisivo? Chiediamo a pieno titolo il riconoscimento delle lauree Audiovisive LM65 e LS73, sia per la A007, sia per la A061. Chiediamo di dare giusto valore anche a queste discipline, quale quale elemento portante di una società tecnologica. Chiediamo di specificare una volta per tutte i titoli di accesso specifici per queste cdc: LM65 e  LS/73. Chiediamo di introdurre delle graduatorie ad esaurimento per la A-061, e di limitare i titoli di  accesso alle sole LM65 e LS/73, o lauree equipollenti in cinematografia“. Secondo il Comitato “le problematiche e le storture sono innumerevoli, se risolte, potrebbero dare  un assetto diverso alla scuola e al nostro settore. Sarebbe opportuna una revisione“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo