“Per chi crea”: gli studenti del Bianca/Vittorini per i “Fatti di Avola”

I ragazzi sono impegnati in un progetto di Mibac e Siae

Lunedì prossimo, in occasione della ricorrenza del 51esimo anno da “I Fatti di Avola”, gli alunni del Secondo Istituto Comprensivo “G. Bianca”, parteciperanno alla cerimonia che si svolge in via Siracusa, antistante l’ospedale Di Maria di Avola dove, durante le manifestazioni del’68, persero la vita i 2 braccianti agricoli Angelo Sigona e Giuseppe Scibilia. Oggi, nel luogo dove si svolsero tali eventi, sorge una stele in memoria dei caduti.
Gli studenti sono impegnati  nel progetto “Per Chi Crea”, realizzato con il sostegno del MiBac e della Siae e dallo scorso mese di ottobre hanno avviato il laboratorio di Cinema sulla storia de “I Fatti di Avola”. Saranno accompagnati dai docenti referenti del progetto e dalla Dirigente scolastica Calogera Alaimo, che ha fortemente voluto la partecipazione al programma del Mibac al fine tramandare la storia ai giovani ed i legami con la propria terra.
Dopo la tradizionale posa della corona al Monumento di via Siracusa, gli alunni dell’Istituto Bianca parteciperanno alla seduta del Consiglio Comunale Baby appositamente convocato per la ricorrenza.
Nell’ambito del programma Per Chi Crea, l’Istituto sta realizzando un cortometraggio sul tema de “I Fatti di Avola” che sarà proiettato a fine progetto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo