In tendenza

Liberata in mare “Avola”, la tartaruga caretta caretta torna nel suo habitat

La tartaruga era stata recuperata in difficoltà alcune settimane fa nelle acque del territorio

Un esemplare di tartaruga  Caretta caretta, è stato rilasciato in mare ieri dopo le cure ricevute dal personale del Centro di recupero Fauna selvatica e dal WWf.

La tartaruga era stata recuperata in difficoltà alcune settimane fa nelle acque del territorio.

Grazie alle cure ricevute dal personale del Centro, l’esemplare, che è stata chiamata “Avola”, ha iniziato a controllare l’assetto acquatico, a immergersi regolarmente e ad alimentarsi con appetito. Ciò ha permesso il suo rilascio il mare ieri, durante l’ultima giornata della kermesse “Un mare per tutti” davanti a un nutrito gruppo di curiosi.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni