In tendenza

Il sindaco di Avola Luca Cannata si è insediato nella commissione Anci nazionale

Semplificazione amministrativa per i bandi, più fondi per infrastrutture e investimenti e servizi sociali, sanitari e assistenziali. Queste le principali richieste avanzate da Luca Cannata, vice presidente vicario dell’AnciSicilia, che questa mattina a Roma si è insediato nella commissione nazionale dell’Anci che si occupa delle Politiche di coesione territoriale e del Mezzogiorno.

Insieme con il sindaco di Bari, delegato a interloquire col governo centrale – spiega il sindaco di Avola, Cannata – abbiamo analizzato lo stato di avanzamento della politica di coesione, l’avvio dei programmi 2014-2020, lo stato di approvazione dei programmi operativi regionali e il ruolo dei comuni con le prospettive finanziarie del fondo di sviluppo nella legge di stabilità 2015”.

È stato affrontato anche il tema dei Pac, che ha registrato ultimamente una consistente sottrazione di fondi alla Sicilia relativi a investimenti in opere pubbliche e servizi alla persona. Ma proprio su questo tema pare ci siano spiragli positivi con la possibilità di avviare progetti che erano già in parte definiti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo