In tendenza

Avola,”misure sul turismo contrarie al buonsenso”: il sindaco Cannata contro le disposizioni nazionali

Di ieri la notizia delle nuove regole che sanciscono il via libera alle vacanze pasquali all'estero

Basta con i lockdown, le chiusure generalizzate e misure contrarie al buonsenso”. Sono le parole del primo cittadino di Avola e vicepresidente vicario dell’Anci, Luca Cannata, che “tuona” così contro le ultime disposizioni nazionali che rischiano di essere fortemente penalizzanti per l’economia del territorio, fortemente legata al turismo.

Mentre il settore turistico italiano langue da mesi, ormai, la notizia diffusa ieri delle nuove regole che sanciscono il via libera alle vacanze pasquali all’estero sembra, infatti, avere il sapore di “beffa”.

Con l’auspicio che il governo nazionale – continua Cannata – metta in campo ogni strategia per far ripartire il turismo in sicurezza, noi non ci siamo mai fermati nella promozione turistica del nostro territorio. Avola e le sue bellezze sono nella rivista Borghi  Magazine redatta ad inizio anno anche in inglese e distribuita oltre che in Italia anche nelle più importanti città europee con diffusione negli Stati Uniti e negli Emirati Arabi. Andiamo avanti e guardiamo con speranza alla stagione estiva e ad una ripartenza dell’intera economia”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo