Avola, successo per la scrittrice avolese Paola Liotta al premio letterario nazionale “Residenze Gregoriane”

Liotta per il suo "Piano concerto Schumann" ha ricevuto una menzione d'onore

Con una cerimonia a Tivoli, pochi giorni fa, Paola Maria Liotta ha ricevuto un prestigioso riconoscimento: la menzione d’onore per la narrativa edita, grazie al suo romanzo “Piano concerto Schumann”. L’evento,  promosso dall’associazione culturale “Metamorphosis”, era alla sua terza edizione. Un romanzo, quello di Liotta, edito da “Il seme bianco” con al centro un mistero: Fiamma Fogliani, protagonista di “Piano concerto Schumann”, affermata pianista alle prese con alcune importanti scelte sentimentali, si trova coinvolta in una serie di vicende che ruotano attorno ad una costosa spinetta del ‘600 che le è stata donata.

Originaria di Noto ma residente nella vicina Avola, insegnante di materie letterarie e latino all’Istituto “E. Maiorana”, Paola Maria Liotta è stata insignita, nel 2005, del premio “Docente dell’anno”, riconoscimento che viene assegnato da Alboscuole, l’Associazione nazionale di giornalismo scolastico. Il suo debutto in libreria  10 anni fa con una raccolta di poesie.

Liotta ha dedicato il successo a “Residenze gregoriane”“Alle belle letture, ai bei libri, alle belle musiche, che ritmano sempre bei pensieri”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo