Avola, successo per il presepe di Cavagrande del Cassibile

La manifestazione, che richiama ogni anno migliaia di turisti, unisce tradizione, storia e sapori

Record di presenze per il Presepe Vivente di Cavagrande ad Avola Antica giunto alla XXVII Edizione, organizzato dall’ Associazione Turistico Socio Culturale Cava Grande e dallo staff Ristorante Cavagrande ‘Ra Za Gina’.

L’evento che ogni anno celebra le antiche tradizioni della cultura siciliana, si è svolto ad Avola Antica, come di consueto, nel cuore Riserva Orientata Cavagrande del Cassibile, un luogo immerso nella natura e dal suggestivo panorama.

La manifestazione, che richiama ogni anno migliaia di turisti, unisce tradizione, storia e sapori. Lungo il percorso è possibile non solo poter osservare gli antichi mestieri (come la lavandaia, il fabbro, il falegname, il massaro, le ricamatrici) ma anche degustare prodotti tipici del territorio siciliano come la buonissima ricotta calda preparata e servita al momento.

Un’ atmosfera unica, con diverse “postazioni” realizzate nelle case storiche del luogo, allestite con accurati e realistici ornamenti e arricchite dalla presenza di figuranti in costume intenti a svolgere le loro attività e i lavori tradizionali di una volta.

Tra le novità quest’anno, l’inaugurazione di una nuova area, con nuovi mestieri e la corte di re Erode.

Un successo che si rinnova anno dopo anno “che testimonia e gratifica tutti coloro che nel tempo, hanno contribuito a realizzare in primis un vero e proprio laboratorio urbano di recupero delle antiche tradizioni, “sapere e sapori”” si legge nella nota diffusa dagli organizzatori.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo