In tendenza

Avola, Stefano Libro è il nuovo assessore allo Sviluppo Economico

Libro in passato ha ricoperto la carica di presidente del Consiglio comunale

L’assessore allo sviluppo economico Giuseppe Costanzo, per sopraggiunti motivi professionali, ha lasciato la carica e il sindaco Luca Cannata ha, così,  nominato il consigliere comunale Stefano Libro nuovo assessore del Comune di Avola. L’ex assessore Costanzo è  stato promosso direttore referente commerciale della propria banca e, dunque, ha lasciato l’incarico perché inconciliabile con i nuovi tempi di lavoro, ma continuerà ad affiancare l’amministrazione Cannata come consulente per l’organizzazione dei grandi eventi e per il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Il neo assessore Libro ha prestato giuramento nella sala Aragona Pignatelli Cortes del palazzo di città nei giorni scorsi. A Libro sono state assegnate le deleghe relative a Legalità, Sviluppo Economico, Toponomastica, Pnrr, Viabilità e rigenerazione Urbana.

Con l’occasione il primo cittadino ha provveduto a rimodulare le deleghe assessoriali. Nello specifico, Luciano Bellomo si occuperà assieme al sindaco anche di Turismo, oltre che di sport e spettacolo e aree benessere.

La decisione di affidare a Libro l’incarico è stata “una scelta, nell’ottica della continuità, condivisa dal gruppo Avola La Nostra Terra, dopo attenta riflessione e con grande fiducia nelle capacità del già presidente del civico consesso” Sono le parole di Salvo Coletta, capogruppo di Avola La nostra Terra.

Siamo certi che saprà svolgere con impegno e competenza l’incarico  conferitogli – continua Coletta – ringraziamo Costanzo che lascia l’assessorato  dopo avere assunto nuove responsabilità nella sua carriera professionale, ma che resta all’interno della nostra squadra come consulente”.

“Anche se faccio parte di questa maggioranza sin dall’inizio e nonostante abbia già ricoperto il ruolo di Consigliere Comunale e quello di Presidente del Consiglio, oggi sono emozionato ed orgoglioso come se fosse la prima volta. Sento sulle mie spalle la responsabilità di dover svolgere questo nuovo e delicato ruolo al servizio della città. Cercherò di farlo seguendo quelli che da sempre sono i dettami a cui mi ispiro: onestà, impegno e responsabilità”, le parole del neo assessore Libro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo