Avola, stasera al Garibaldi la presentazione della nuova stagione teatrale

Saranno proiettati i trailer dei 14 spettacoli e alcuni artisti si esibiranno in brevi spezzoni dei loro show

Si alza il sipario al  Teatro Garibaldi: occhi puntati oggi, a partire dalle 18.30, sul nuovo cartellone con la consueta presentazione “in scena”.  Come da tradizione, anche quest’anno si alterneranno sul palco spettacoli di prosa  e spettacoli musicali. Una delle tante novità, su cui punta il comitato di gestione (riconfermato in toto) è l’ inedito “fuori stagione” (un evento che farà da trait d’union tra le due rassegne) che verrà svelato al pubblico stasera.

Abbiamo deciso di continuare con la formula della presentazione nella splendida cornice del nostro teatro, anziché limitarci a una conferenza stampa, dando l’opportunità al pubblico di avere un primo assaggio di quanto sarà sul palco in programmazione – dice Simona Loreto, membro del comitato di gestione teatrale –  Sono tante le novità che, siamo sicuri, saranno apprezzate dal nostro affezionato pubblico che, anno dopo anno, continua a crescere. Abbiamo anche colto alcuni preziosi consigli dai nostri abbonati, soprattutto relativamente al coinvolgimento di diverse e affermate compagnie teatrali”.

Saranno proiettati i trailer  dei 14 spettacoli in cartellone. Non solo: saranno proprio  alcuni artisti a presentare, con brevi spezzoni dal vivo, gli show che li vedranno protagonisti nel cartellone del Garibaldi, mentre il direttore artistico Tatiana Alescio “tirerà le fila della presentazione, con la sua eleganza, il suo garbo ma anche la verve comica” aggiunge Simona Loreto. Saranno, inoltre, presenti le autorità civili e i dirigenti scolastici.

Il teatro è diventato un punto di riferimento nella produzione e programmazione teatrale della provincia, per il pubblico, per gli artisti nazionali ospitati e per i giovani – dichiara il primo cittadino Luca Cannata – Pur mantenendo una sua identità ben precisa ha continuato ad evolversi, cercando di assecondare i mutamenti della società, le esigenze di un pubblico appassionato e curioso”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo