Avola, si allaccia abusivamente alla rete elettrica pubblica. Scoperta, si scaglia contro Carabinieri e operaio Enel

Nel solo territorio del comune di Avola sono state controllate 82 persone, 63 veicoli ed un esercizio commerciale, e 14 sanzioni amministrative sono state elevate per violazioni al codice della strada

I Carabinieri della Compagnia di Noto, con l’ausilio coordinato di uno degli elicotteri del 12° Elinucleo Carabinieri di Catania, nel decorso fine settimana hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato ai controlli alla circolazione stradale ed al contrasto ai reati in materia di stupefacenti, contro la persona ed il patrimonio.

Nel solo territorio del comune di Avola sono state controllate 82 persone, 63 veicoli ed un esercizio commerciale, e 14 sanzioni amministrative sono state elevate per violazioni al codice della strada.

I Carabinieri, con il supporto di personale tecnico incaricato dalla società elettrica, hanno proceduto a verificare eventuali allacci abusivi alla rete elettrica e in uno stabile, individuato tra gli edifici popolari di via Giambattista Vico, sono stati riscontrati 5 allacci abusivi, dei quali quattro riconducibili a utenze domestiche e uno che alimentava l’autoclave del condominio.

Durante quest’ultimo controllo, tale Angela Campisi, quarantottenne di Avola già nota ai militari per numerosi precedenti, furiosa poiché un operaio di Enel-distribuzione stava operando il distacco della sua abitazione dalla rete elettrica, a cui si era allacciata abusivamente con un filo esterno bypassando il contatore, gli si è scagliata contro, aggredendo successivamente anche un Carabiniere intervenuto in difesa di quest’ultimo. La donna è stata quindi tratta in arresto e, dopo la convalida dell’arresto avvenuta, si trova ora in regime di detenzione domiciliare.

In materia di stupefacenti, il servizio ha portato infine alla segnalazione alla Prefettura di Siracusa come assuntori di stupefacenti di due giovani automobilisti, che sottoposti a perquisizione personale sono stati trovati in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana.

Analoghi controlli straordinari del territorio saranno svolti con cadenza periodica dai Carabinieri della Compagnia di Noto anche negli altri comuni ricadenti nella giurisdizione di competenza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo