In tendenza

Avola, rimozione ordigni bellici a Capo Negro: area interdetta al traffico marittimo

Gli ordigni sono stati individuati nel marzo scorso

Da ieri e fino al 10 luglio 2022  il personale del Nucleo Sdai M.M. di Augusta procederà alle operazioni di rimozione dal fondo marino degli ordigni bellici ritrovati in data 07 marzo 2022 nello specchio acqueo a circa 0.5 miglia nautiche S-SE da “Capo Negro” .

L’area, dunque, sarà interdetta al traffico e nello specifico non si potrà:

navigare, ancorare e sostare con qualunque unità, sia da diporto che ad uso professionale;
• praticare la balneazione e comunque accedervi;
• effettuare attività di immersioni subacquee;
• svolgere attività di pesca;
• ogni attività connessa all’uso del mare non espressamente autorizzata.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo