Avola, pulmini dei SuperAbili rimessi a nuovo grazie a cittadini e commercianti

Saranno usati per le attività dell'associazione, tra cui il baskin

“Grazie al sostegno di alcuni commercianti e imprenditori avolesi i SuperAbili onlus hanno potuto restaurare e mettere a nuovo i loro due pulmini con cui svolgono tutte le loro attività inclusive”. Sono le parole di Giuseppe Cataudella, presidente dei SuperAbili, l’associazione avolese presente nel territorio da 15 anni con attività rivolte soprattutto all’inserimento dei disabile nel tessuto sociale.

“Non bastano le parole per ringraziare gli imprenditori, i commercianti, i singoli cittadini e i tanti piccoli alunni della scuola De Amicis – continua Cataudella – nell’aver raccolta in pochi mesi la somma che è servita per finanziare la trasferta a Cremona, per il Campionato Nazionale di Baskin, e per la sistemazione dei due mezzi di trasporto che oramai erano quasi in disuso”.

I due mezzi di trasporto sono un bene comune per tutte quelle persone diversamente abili che nel quotidiano hanno bisogno di raggiungere la sede dell’associazione e soprattutto per esportare in tutta la Sicilia la bella esperienza sportiva del Baskin. “Il fine del volontariato non è fare solo il bene – ha poi aggiunto Cataudella – ma cambiare il mondo. E tutto questo è possibile grazie a imprenditori e piccoli e grandi cittadini illuminati da una coscienza che mira a un bene profondo, a un bene che mette al primo posto le persone, le loro ansie da condividere, i loro problemi da risolvere e le loro speranza da confortare”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo