Avola, processo Eclipse: arresti domiciliari per Sebastiano Amore

Ordinanza non immediatamente eseguibile poichè Amore è stato colpito da altro mandato di cattura, nell'ambito dell'operazione "Ta tà"

Sostituita la misura cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari per uno degli arrestati nell’operazione denominata Eclipse scattata all’alba del 18 gennaio 2019 quando furono arrestate 14 persone accusate a vario titolo ad associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, tentata estorsione e altro.

Il Gup di Catania, Luca Lorenzetti, ha ritenuto valide le argomentazioni del difensore di Sebastiano Amore, l’avvocato del Foro di Siracusa Natale Vaccarisi, sostituendo la misura cautelare del carcere con quella degli arresti domiciliari.

Circostanza questa, però, che in questo momento non permetterà ad Amore di tornare a casa, visto che proprio due giorni fa lo stesso è stato colpito da altro mandato di cattura, unitamente ad altre 6 persone, nell’ operazione denominata “ta-ta” portata a termine dai carabinieri di Noto i cui interrogatori saranno previsti avanti al Gip di Siracusa , Andrea Migneco, che ha emesso l’ordinanza custodiale.

Pertanto adesso si attenderà l’esito delle istanze difensive per permettere ad Amore di lasciare il carcere di Siracusa e tornare nella propria abitazione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo