Avola, prestò soccorso fuori dal servizio: il Comune gli consegna un’attestazione di riconoscenza

Giuseppe Lentini, cittadino avolese e soccorritore Seus, l'uno ottobre aiutò un'anziana signora che aveva accusato un malore all'interno di un centro commerciale

Salvò la vita a una donna in un centro commerciale e il Comune di Avola lo “premia” con un’attestazione di riconoscenza. Nel primo pomeriggio dell’uno ottobre all’interno di un noto centro commerciale nel comune avolese, un’anziana signora si era accasciata per terra a causa di un improvviso malore.

Vista la scena, Giuseppe Lentini, cittadino avolese e operatore sanitario Seus, nonostante non fosse in servizio, si è subito adoperato nel fornire le prime cure alla donna. Un gesto che non è passato inosservato al sindaco di Avola, Luca Cannata che ha deciso di conferire al quarantenne l’attestazione di riconoscenza per “il coraggioso intervento di soccorso e per il grande esempio di prodezza e professionalità”.

Attestato consegnato ieri a palazzo di Città direttamente primo cittadino al termine di una sobria cerimonia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo