Riapertura di nidi e materne: approvate le linee guida per la ripresa delle attività

Avola, premi per gli studenti meritevoli. Ieri l’incontro tra i diplomati con 100 e il sindaco Cannata

Per loro una targa ricordo del Comune e un buono del valore di 20 euro per l'acquisto di un libro. Al contrario dell'anno passato, infatti, quando agli studenti meritevoli fu donato "Meritocrazia" di Roger Abravanel

Riconoscimenti per gli alunni meritevoli. Il sindaco Luca Cannata ha incontrato, ieri, gli studenti di Avola che si sono diplomati lo scorso anno scolastico e hanno conseguito la maturità con 100 e 100 e lode.

Ecco i nomi di tutti i premiati:

  • Desireè Caldarella, maturità enogastronomica – 100/100
  • Chiara Bellino, maturità classica – 100/100
  • Teresa Inturri, maturità classica – 100/100
  • Mariachiara Marini, maturità classica – 100/100
  • Rosa Nigro, maturità scienze umane – 100/100
  • Arianna Piazzese, maturità scienze umane – 100/100
  • Tonia Di Martino, maturità scienze umane – 100/100
  • Monica Molisina, maturità scienze umane – 100/100
  • Giorgia Cassarisi, maturità linguistica – 100/100
  • Francesca Sardo, maturità linguistica – 100/100
  • Simona Sessa, maturità linguistica – 100/100
  • Giuseppe Gambuzza, maturità linguistica – 100/100
  • Giuseppina Iacono, maturità linguistica – 100/100
  • Laura Riscica, maturità scientifica – 100/100
  • Manuela Campisi, maturità scientifica – 100/100
  • Chiara Emmolo, maturità scientifica – 100/100 e lode
  • Paola Migneco, maturità scientifica – 100/100
  • Federica Parisi, maturità scientifica – 100/100 e lode
  • Federica Troia, maturità scientifica – 100/100 e lode
  • Serena Uccello, maturità scientifica – 100/100
  • Corrado Piccione, maturità turistica – 100/100 e lode
  • Iolanda Sorbello, maturità turistica – 100/100

Per loro una targa ricordo del Comune e un buono del valore di 20 euro per l’acquisto di un libro. Al contrario dell’anno passato, infatti, quando agli studenti meritevoli fu donato dal primo cittadino il libro “Meritocrazia” di Roger Abravanel, quest’anno l’amministrazione comunale ha preferito lasciare ai ragazzi la scelta.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo