In tendenza

Avola, “Più forti della mafia”: la presentazione della graphic novel martedì in biblioteca

Evento patrocinato dal Comune di Avola

In concomitanza con il trentennale delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio e con il quarantennale della strage della Circonvallazione, in cui perse la vita tra gli altri il giovane carabiniere di Siracusa Salvatore Raiti, sarà presentata la graphic novel dal titolo “Più forti della mafia”, scritta  a quattro mani dai giornalisti Aldo Mantineo e Francesco Nania (che ha anche realizzato i disegni).
L’appuntamento è in biblioteca comunale, martedì 26 luglio, alle ore 20.30
“Più forti della mafia” racchiude la storia di alcune vittime innocenti della mafia incontrate idealmente da Salvatore Raiti, il carabiniere siracusano coinvolto nella strage della circonvallazione, che diventa il personaggio principale del fumetto. Tra le storie rievocate nella graphic novel quelle di Rita Atria, Emanuela Loi, Nicholas Green, Giuseppe Di Matteo, Giancarlo Siani, Carmelo Ganci

La prefazione del libro è a cura di don Luigi Ciotti, che con l’associazione Libera ogni anno tiene viva la memoria sulle oltre mille vittime innocenti delle mafie.

Interverranno all’evento, a cura di Libera presidio di Avola, presieduto da Alessio Puglisi, Giovanna Raiti, Referente della memoria per Libera Siracusa e sorella di Salvatore Raiti, Aldo Mantineo, Giornalista autore, Francesco Nania, Giornalista autore. Modera Lauretta Rinauro, coordinatrice provinciale Libera Siracusa


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo