Avola, patti sindacali non rispettati al supermercato del “Giardino”: rigettato appello proposto da Anda

La vicenda risale al 2013 e coinvolge il dipendente Vincenzo Monello

Mancato rispetto patti sindacali per un dipendente: rigettato, dalla corte d’Appello di Catania, il ricorso proposto dalla società Anda. Niente da fare per la società che, contro la sentenza di primo grado pronunciata dal Tribunale di Siracusa, aveva presentato appello.

La vicenda riguarda una controversia con Vincenzo Monello, dipendente  del supermercato al centro commerciale “Giardino” di Avola (gestito da Aligroup prima e Anda successivamente) e risale al maggio 2013. Al centro, “patti sindacali” che, secondo il giudice del Tribunale di Siracusa sezione Lavoro e previdenza, Filippo Favale non sono stati rispettati dal datore di lavoro, appunto, la società Anda.

Monello era alle dipendenze del gruppo Aligroup da novembre 2008 con contratto a tempo indeterminato prima a San Giovanni La Punta e poi al centro commerciale di Avola. La società, entrata in crisi, aveva chiuso vari punti vendita e messo i lavoratori in Cassa integrazione  e, successivamente, in mobilità. Nel 2013 i lavoratori sottoscrissero un accordo sindacale con il delegato della Anda srl, che stava intraprendendo una nuova attività di gestione del supermercato al Giardino e si era obbligata ad assumere tutti i dipendenti in mobilità con contratti a tempo determinato di 12 mesi da trasformare, alla scadenza, in indeterminato.

Ma l’anno successivo, il contratto non subì alcuna trasformazione e la società aveva assunto altri 15 lavoratori non provenienti dalla mobilità violando, dunque,  il patto sindacale. In primo grado, il giudice Tribunale di Siracusa, in merito al ricorso presentato da Vincenzo Monello, difeso dall’avvocato Giuseppe Rametta, aveva condannato il datore di lavoro al pagamento delle retribuzioni non corrisposte. Contro tale sentenza, la Anda aveva proposto ricorso, rigettato, nei giorni scorsi, dalla corte d’appello di Catania.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo