Avola, #nonbuttiamocigiù: assistenza psicologica telefonica gratuita

Due le linee telefoniche, attive dal lunedì al venerdì

È attivo, già da diversi giorni, #nonbuttiamocigiù, un servizio di assistenza psicologica gratuita telefonica. Si tratta di un’iniziativa voluta dall’amministrazione comunale per far fronte a un’altra conseguenza dell’epidemia di coronavirus: la fragilità emotiva.

L’emergenza sanitaria, infatti, oltre ad avere acuito la fragilità economica di alcune fasce della popolazione (e per la quale il Comune ha già messo in campo aiuti con buoni e pacchi spesa) ha come ulteriore conseguenza un impatto emotivo e psicologico molto forte . Se molti hanno paura di questo male invisibile, altri soffrono la reclusione in casa, soli e lontani dai loro affetti. In una situazione emergenziale come questa,  molte persone sentono forte preoccupazione e ansia generalizzata che generano stress.

Il Comune, dunque, ha approntato un aiuto psicologico per i cittadini avolesi, grazie a due linee telefoniche dedicate. Tale servizio, che si avvale delle competenze specifiche messe a disposizione gratuitamente da professionisti avolesi,  è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13  al numero 3207766275 e dalle 14 alle 17.30 al numero 3479707432


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo