In tendenza

Avola, morte Corrado Roccaro: rinvio a giudizio per due medici

Il processo inizierà il 22 giugno 2021

Disposto dal Giudice del Tribunale di Ragusa titolare del procedimento il rinvio a giudizio per i medici Giuseppe Campisi (cardiologo avolese) e Michele Torre. I due dovranno rispondere dell’accusa di “omicidio colposo”.

Campisi e Torre, all’epoca dei fatti per cui è processo, facevano parte dello staff dell’ospedale ragusano Giovanni Paolo II che operò Corrado Roccaro, deceduto a seguito di complicanze post operatorie dopo 11 giorni di ricovero nel reparto di terapia intensiva dello stesso ospedale.

Roccaro fu sottoposto a un intervento di ablazione atriale, procedura per la quale è previsto day hospital in genere (o al massimo una notte di degenza) ma da quell’operazione non si riprese.

A distanza di due anni dai fatti, sarà ora il Tribunale di Ragusa a stabilire cosa sia successo in quei tragici giorni.

La moglie di Roccaro e i figli,  difesi dagli avvocati Adriana Luminoso e Alvise Troja,  adesso chiedono giustizia per il loro congiunto e, per tale motivo, si sono costituiti parte civile nel processo che inizierà il 22 giugno 2021.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo