Fase 3, in Sicilia stop all’obbligo distanziamento per i passeggeri sui bus

Avola, malore a Cavagrande: due giovani escursionisti salvati da Carabinieri e 118

Sul posto anche l'elisoccorso. Portati al Di Maria

I Carabinieri della stazione di Avola sono intervenuti pochi minuti fa per prestare soccorso a due escursionisti: un ragazzo di Catania e una giovane donna di Vittoria. I due ragazzi, ventenni, erano partiti alla volta dei laghetti di Cavagrande del Cassibile. Un malore ha impedito loro di terminare il percorso di risalita. I due, dunque, hanno chiesto aiuto. Sul posto sono giunti i Carabinieri di Avola insieme con un’ambulanza del 118.

La zona particolarmente impervia ha impedito l’utilizzo dell’elisoccorso che, nel frattempo, era arrivato da Catania con il personale medico a bordo. Sono stati proprio i Carabinieri insieme con i soccorritori del 118 a raggiungere a piedi i due sfortunati escursionisti, portandoli fino al piazzale principale che si affaccia sul canyon. I due giovani sono stati trasportati all’ospedale Di Maria. Le loro condizioni, comunque, non destano preoccupazione.

Probabilmente si tratta di un eccessivo affaticamento.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo