In tendenza

Avola, Luca Cannata onorevole: per lui si aprono le porte del Parlamento nazionale

L'ex sindaco eletto tra le fila di Fratelli d'Italia

Luca Cannata ex sindaco di Avola, esponente di Fratelli d’Italia, conquista un seggio al Parlamento. In rappresentanza di tutto il Centrodestra (FdI, Fi, Lega, Noi Moderati), al collegio uninominale Sicilia 2, con una percentuale che si attesta oltre il 40%, ha battuto le avversarie Cettina Di Pietro e Lucia Azzolina.

Molto staccate, poi, le posizioni di Concetta Carbone, Giovanni Calleri, Lucia Armenia e Nicola Candido.

Il dato, pur non avendo ancora il crisma dell’ufficialità (sono state scrutinate alle 10.39 409 sezioni su 422) è ormai consolidato.

Cannata, forte del suo slogan “la forza dei fatti”, riporta Avola, dunque, a Montecitorio. Il “golden boy” della destra siciliana, come è stato definito, è stato sindaco della città per due mandati consecutivi, dal 2012 al 2022. Prima ancora, è stato consigliere comunale e attualmente ricopre la carica di presidente del consiglio comunale.

Il neo deputato nazionale, in contemporanea, corre per un seggio all’Assemblea regionale siciliana, sempre nelle liste del partito di Giorgia Meloni. Secondo i primi dati, ci sarebbe un exploit del candidato alla presidenza Schifani, fermo restando che le operazioni di spoglio sono ancora in corso e che di dati certi si dovrà parlare fra qualche ora


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo