Avola, l’iter del Prg del Comune in un’interrogazione consiliare presentata da Sebastiano Rossitto

Il Prg consentirà uno sviluppo edilizio e urbanistico della città

Il piano regolatore generale (e, di conseguenza,  la possibilità di sviluppo edilizio e urbanistico della città) al centro di una interrogazione presentata dal consigliere di opposizione Sebastiano Rossitto.

All’ultima seduta del civico consesso, Rossitto ha chiesto, con una interrogazione al presidente Fabio Iacono e al primo cittadino Luca Cannata, un aggiornamento in merito all’iter del Prg del Comune, considerando che sono trascorsi circa due anni dall’approvazione, da parte del Consiglio comunale avolese, delle osservazioni allo stesso. Ciò in considerazione del fatto che ” per l’approvazione definitiva del Piano Regolatore Generale da parte dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente è preventivamente prevista una fase istruttoria della commissione Via (Valutazione Impatto Ambientale) Vas (Valutazione Ambientale Strategica) e del Cru (Comitato Regionale Urbanistico) e considerato che il Piano Regolatore Generale è uno strumento urbanistico importante che regola l’attività edificatoria all’interno di un territorio comunale e che, pertanto, solo così sarà infatti possibile avviare concretamente, nel rispetto delle norme, quello sviluppo dell’edilizia atteso da anni, capace di far da volano al più generale sviluppo economico, agricolo, turistico e socio-culturale dell’intero territorio“.

Recentemente, comunque, è stato espresso parere favorevole dal servizio preposto all’assessorato Territorio e Ambiente per la valutazione di impatto ambientale e strategica, proprio in relazione all’iter procedurale del Prg avolese.

 

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo