Avola, la scuola De Amicis a Taranto, e su Rai1, per l’inaugurazione dell’anno scolastico con il presidente Mattarella e il ministro Fedeli

Una delegazione di 34 alunni di scuola primaria, che hanno partecipato al progetto dal titolo "Costruendo... impariamo in allegria", vestiti da Lego, 10 docenti insieme con il dirigente scolastico si recheranno a Taranto

Il I circolo didattico De Amicis di Avola è stato selezionato dal ministero dell’Istruzione (direzione generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione) per partecipare alla cerimonia nazionale di inaugurazione dell’anno scolastico 2017/2018 all’istituto Giovanni Falcone di Taranto, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del ministro della Pubblica Istruzione Valeria Fedeli, delle massime cariche dello Stato, dei personaggi dello sport e dello spettacolo e delle delegazioni di altre scuole italiane.

Una delegazione di 34 alunni di scuola primaria, che hanno partecipato al progetto dal titolo “Costruendo….impariamo in allegria”, vestiti da Lego, 10 docenti insieme con il dirigente scolastico si recheranno a Taranto.

Il gruppo di allievi si esibirà sul palco in diretta su Rai 1 giorno 18 settembre nel corso della trasmissione “Tutti a scuola” che andrà in onda dalle 11 alle 13.

Sarà sicuramente un’occasione per far conoscere la nostra scuola e rappresenta una splendida opportunità di crescita per tutti i bambini che, con la loro performance colorata e a tempo di musica, rappresenteranno il I circolo didattico De Amicis a livello nazionale – afferma la dirigente Stefania Stancanelli –. Sono visibilmente soddisfatta e ringrazio in primo luogo la docente Angela Vaccarella per aver ideato il progetto e tutte le maestre che, con creatività e impegno, si sono dedicate al progetto e continueranno a farlo nei prossimi giorni e a Taranto. Il progetto, ritenuto di eccellenza dalla direzione generale e dalla Rai, ci fa guardare al futuro con tanta speranza, voglia di fare e di dimostrare che esiste anche un bellissimo volto della scuola e di Avola. La cerimonia mi rende particolarmente soddisfatta per l’importante affermazione di tutta la nostra comunità scolastica. Ringrazio tutti i docenti, il personale ata, i genitori e i bambini protagonisti di questa avventura straordinaria. Il lavoro di tutti è stato riconosciuto e premiato”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo