In tendenza

Avola, la “magia delle feste” al teatro Garibaldi con il coro lirico siciliano

Un appuntamento con la bellezza, in streaming dalla pagina "Teatro Garibaldi Avola"

A seguito delle attuali disposizioni normative, il Coro Lirico Siciliano – già Oscar della Lirica 2017 – ha deciso di continuare la propria attività artistica con la realizzazione di una serie di imperdibili appuntamenti concertistici trasmessi da prestigiosi teatri e luoghi cultuali dal forte impatto emozionale e culturale, connubio tra bellezza architettonica e incanto musicale, per una riscoperta e valorizzazione di beni monumentali ricchi di storia e tradizione che confermano la Sicilia quale “Terra degli Dei”. Una delle tappe più suggestive è quella di Avola, al teatro Garibaldi, dove è stato registrato il classico “concerto di Natale”, fruibile dal link presente sulla pagina sociale “Teatro Garibaldi Avola”.

Convinto che la cultura e la bellezza siano arma potente contro ogni negatività e bruttura, il Coro Lirico Siciliano, realizzando una vera e propria opera di decentramento culturale, farà arrivare la grande musica lirica, sinfonica e le romanze da salotto in gran parte del territorio regionale e nazionale grazie all’opera di diverse emittenti televisive e alla diffusione digitale attraverso i principali canali social.

Il concerto di Natale al teatro Garibaldi è uno degli appuntamenti della kermesse decembrina promossa dal Coro Lirico Siciliano in sinergia con l’Associazione Ut in Fidibus in Cordibus e la Camerata Polifonica Siciliana, patrocinati dalla Regione Siciliana, Assessorati al Turismo, Sport e Spettacolo e ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, con i due Assessori Manlio Messina e Alberto Samonà che hanno dimostrato cultura, lungimiranza, capacità di attrarre e distribuire le risorse, al triplice fine positivo della valorizzazione delle eccellenze artistiche regionali, dei magnifici siti monumentali della trinacria e degli immortali capolavori che i grandi compositori del passato ci hanno lasciato come inestimabile eredità immateriale.

“In un raro esempio di perfetta implementazione tra istituzioni regionali e periferiche, nonché tra Enti pubblici e privati, si è trovata anche una ottima sintonia con diverse amministrazioni comunali che hanno deciso di sposare l’ambizioso progetto dell’Ente corale siciliano, dimostrandosi disponibili a patrocinare a loro volta gli eventi e a rendere fruibili i propri gioielli architettonici per la trasmissione dei recital lirici” si legge nella nota diffusa dal Coro Lirico – Dal Teatro Comunale “Garibaldi” di Avola, grazie all’encomiabile disponibilità dell’amministrazione Cannata che ha dimostrato rara sensibilità e amore per la propria comunità, il Coro Lirico Siciliano proporrà una vera e propria MARATONA LIRICA, un omaggio in musica ai compositori che hanno sempre decantato l’amore e la bellezza.

Gli artisti del Coro Lirico Siciliano – diretto da Francesco Costa e presieduto da Alberto Munafò Siragusa – ripercorreranno e interpreteranno le più straordinarie e popolari pagine del repertorio italiano ed europeo: suites da Cavalleria Rusticana, Macbeth, Nabucco, La Traviata, etc.

Dall’interno del tempio culturale avolese sarà poi trasmesso un secondo appuntamento interamente dedicato alla “Canzone italiana”: le immortali melodie che hanno suggellato la tradizione artistica e culturale del “Bel Paese”. Un viaggio in musica tra le più celebri pagine del ricco e amato repertorio nel Novecento italiano musicale: da Tosti a De Curtis, da Leoncavallo a Bixio”

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo