Avola, la De Amicis presente alla cerimonia ufficiale di inaugurazione dell’anno scolastico

La delegazione siracusana era composta da tre istituti

Si è svolta ieri alla “M. Ventre” de L’Aquila “Tutti a scuola”, la cerimonia inaugurale del nuovo anno scolastico. La città abruzzese è stata scelta, nel decennale del terremoto del 6 aprile 2009, per ricordarne la tragedia così come la volontà di rinascita. Tra le altre scuole provenienti da tutta Italia era presente anche una delegazione siracusana afferente a tre istituti. Ha partecipato, per il terzo anno consecutivo, anche il I circolo didattico De Amicis di Avola, invitato dal Miur per i progetti di eccellenza portati avanti nel precedente anno scolastico. Ad accompagnare le piccole alunne Giulia Bucca e Verena Busà della quinta B del plesso Coletta, il dirigente Stefania Stancanelli, le maestre Clara Suma, Rosa Marziano e Angela Vaccarella, che hanno avuto il piacere di incontrare il ministro dell’istruzione Fioravanti e il sottosegretario Azzolini.

A condurre l’evento, trasmesso in diretta su Rai Uno, Flavio Insinna e Francesca Fialdini. La cerimonia è trasmessa in diretta su Rai 1. Tanti gli ospiti: da Enrico Nigiotti, Ron, Veronica Pivetti, Sara Gama, Lorenzo Marcantognini, Noemi i The Jackal.

La scuola italiana ha grandi meriti, lo dimostrano i nostri giovani apprezzati all’estero – ha detto il presidente Mattarella nel suo lungo intervento – Necessario garantire trasmissione conoscenze ai giovani, scuola e famiglie devono collaborare e parlare, una società aggressiva rischia di accentuare frattura tra insegnanti e genitori. La società ha bisogno di ascolto e fiducia e la fiducia comincia dalla scuola. I ragazzi hanno diritto a vedere realizzati i loro progetti migliori”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo