Avola, Istituto comprensivo “Bianca”: approvati due progetti con il sostegno di Mibac e Siae

Per il settore Cinema è stato approvato il progetto “2 Dicembre 1968: I fatti di Avola”, mentre per il settore Musica il progetto “Cantu e cuntu”

Il II° Istituto comprensivo “Bianca” di Avola inizia il nuovo anno scolastico sotto il segno delle arti. Sono 2, infatti, le proposte progettuali approvate nell’ambito dell’iniziativa “Per Chi Crea”, realizzata con il sostegno di Mibac e di Siae. Per il settore Cinema è stato approvato il progetto “2 Dicembre 1968: I fatti di Avola”, mentre per il settore Musica il progetto “Cantu e cuntu”.

Entrambi i progetti prenderanno il via lunedì prossimo, 23 settembre alle 17 con la presentazione ufficiale, nell’Auditorum del plesso “E. Vittorini”, agli alunni che saranno i protagonisti diretti, ai loro genitori e alla città.

Il convegno sarà presieduto dalla Dirigente scolastica Calogera Alaimo che ha fortemente voluto la partecipazione al bando “Per Chi Crea”, riservato alle scuole al fine di offrire ai propri alunni una ulteriore opportunità di arricchimento didattico. La partecipazione del corpo docente, dello staff della Scuola e di collaboratori esterni è stata fondamentale tanto da consentire all’Istituto “Bianca” di vedere approvate il 100% delle proposte presentate.

I 2 progetti, che si protrarranno fino al prossimo mese di maggio, vedranno inoltre la collaborazione di enti pubblici e privati del territorio, nonché del corpo docenti e di esperti del settore “Cinema” e “Musica” che incontreranno gli alunni per confronti/dibattiti su tematiche specifiche.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo