Avola, inchiesta “Tutti a t’Avola”: il gup deciderà l’11 marzo

L'inchiesta, partita nell'aprile del 2019, vede coinvolti ben 18 tra amministratori, dipendenti del Comune e di altri enti, imprenditori locali

Rinviato all’udienza del prossimo 11 marzo il procedimento “Tutti a t’Avola”, che vede coinvolti 18 tra amministratori, dipendenti del Comune di Avola e imprenditori locali.

Le ipotesi di reato, a vario titolo, vanno dalla truffa alla turbativa d’asta, al falso ideologico, alla turbata libertà degli incanti. Si attendeva stamane la decisione del Gup, che avrebbe dovuto pronunciarsi sulla richiesta di rinvio a giudizio presentata dalla Procura della Repubblica, ma, dunque,  bisognerà attendere un altro mese.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo