Avola, il rapper avolese Rius lancia il suo nuovo singolo “Yusuf”

Uno storytelling che nasce per sensibilizzare gli ascoltatori sul tema del razzismo e della diversità culturale

Si chiama “Yusuf” il brano pubblicato dal rapper avolese Rius ed è il secondo estratto dall’EP ÈcouteMoi, uno storytelling che nasce per sensibilizzare gli ascoltatori sul tema  del razzismo e della diversità culturale. Il  progetto è nato dalle suggestioni  di un viaggio in Francia per l’artista di Avola. Rius racconta, su un beat campionato da Maic Beatz, la vita di Yusuf, un ragazzo nigeriano pieno di sogni costretto a scappare dalla propria terra natale e ad allontanarsi dai propri affetti familiari a causa dell’ organizzazione terroristica jihadista “Boko Haram” con la speranza di un futuro in Italia.

Il progetto si chiude con una quartina molto cruda e forte che ci invita a riflettere sul valore dell’uguaglianza “Stesso sangue, stessa pelle, pure stesso Cristo! Ma la vita di Yusuf vale meno del Ministro!” La traccia viene presentata da un video realizzato dal netino Vincenzo Protasi, mentre il sound è stato curato dal Royal Room Studios.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo