Avola, il Comune sostiene le iniziative di Intercultura

Un'iniziativa che permette ai giovani di imparare le lingue e arricchire il proprio curriculum

Un’opportunità per gli studenti avolesi di arricchire il proprio curriculum formativo con una esperienza all’estero. Si tratta delle borse di studio che Intercultura mette a disposizione delle famiglie, grazie alla collaborazione con oltre un centinaio di aziende, banche, fondazioni. Anche il Comune di Avola ha deciso di sostenere questa importante iniziativa con la concessione di un contributo. Le borse di Intercultura (associazione nazionale che da sempre promuove gli scambi internazionali tra studenti di diversi Paesi) comprendono non solo l’esperienza all’estero, ma anche il percorso di formazione, prima, durante e al termine del soggiorno all’estero, una componente imprescindibile per comprendere la reale portata educativa di un periodo vissuto all’estero da adolescenti. Una proposta portata avanti ad Avola dalla referente Laura Guerri e che ha colto da subito ricevuto il plauso dell’amministrazione comunale che ha aderito appurando “il valore culturale dell’iniziativa che rappresenta per gli studenti di Avola una opportunità di scambio con altri studenti, ampliando la visione della cultura all’estero e approfondendo la conoscenza delle lingue straniere” come si legge nella delibera comunale a firma del caposettore Pietro Argentino e del responsabile del servizio Giovanni Fronterrè.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo