Avola, il Comune cerca, tra i dipendenti, nuovo personale da assegnare all’ufficio del Giudice di Pace

Organico ridotto al lumicino dopo il pensionamento di unità

Carenza di personale: pubblicata manifestazione di interesse per l’assegnazione di nuove unità all’ufficio del Giudice di Pace di Avola. Il Comune si è attivato per ricercare personale, all’interno dell’organico dell’ente, che possa rimpinguare l’ufficio del Giudice di Pace in via Labriola. Una delle preziose risorse in servizio  (un dipendente con funzioni di cancelliere)  infatti, è andata in pensione.

Ritenendo fondamentale il mantenimento del presidio di giustizia locale, il Comune ha dato disposizioni affinchè siano assegnati all’ufficio un cancelliere(cat. C/D), un operatore giudiziario (cat. B/C) e un ausiliario  (cat. A/B) da ricercare tra i dipendenti a tempo indeterminato dell’ente.

Occorre fare presto: senza personale sufficiente l’ufficio non potrebbe operare con la necessaria funzionalità.  Chi è interessato, può manifestare il proprio interesse entro il 24 gennaio. Ulteriori informazioni (e il modello di domanda) sono disponibili sul sito istituzionale del Comune.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo