Avola, il Carnevale inserito dalla Regione nel calendario “Grandi eventi 2020”

Fervono, in queste settimane, i preparativi mentre si susseguono gli incontri tra il Comune e i maestri carristi

Sarà un’edizione particolare: quest’ anno il nostro carnevale è stato inserito tra i grandi eventi della regione Siciliana 2020 al pari di città come Acireale, Sciacca e Termini Imerese. Un riconoscimento che giunge grazie al lavoro che abbiamo svolto in questi anni, insieme con le storiche maestranze che da sempre lavorano per rendere il nostro Carnevale uno dei più apprezzati della Sicilia. Abbiamo, poi, potuto apprezzare, in questi anni, anche nuove maestranze che diventano sempre più brave”. Sono le parole del primo cittadino Luca Cannata che non nasconde l’orgoglio per questo nuovo riconoscimento per la storica kermesse avolese.

È di pochi giorni fa la notizia, infatti, dell’inserimento del carnevale di Avola nel cartellone dei “Grandi eventi 2020” della regione Siciliana. La manifestazione, già da tempo inclusa tra i carnevali storici d’Italia (e che, come tale, ha diritto a un cospicuo finanziamento grazie al Fondo Unico per lo spettacolo del Ministero per i Beni Culturali), può godere, dunque, di una prestigiosa vetrina.

Fervono, poi, in queste settimane, i preparativi mentre si susseguono gli incontri tra il Comune e i maestri carristi. Presto saranno svelate le novità: al momento si parla di un incremento dei premi rispetto all’edizione 2019 (come confermato dall’assessore allo Spettacolo Luciano Bellomo durante uno degli incontri con le maestranze) e un cambio di modalità delle votazioni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo