Avola, ieri il seminario Erasmus+ sul Volontariato Europeo e il “senso della comunità”

Un progetto biennale che vedrà coinvolti una decina di studenti del Majorana dell’indirizzo Enogastronomico e del Liceo delle Scienze Umane

Ieri nell’aula magna dell’Istituto Superiore “E. Majorana” di Avola si è svolto, alla presenza di un centinaio di giovani studenti, il seminario Erasmus+ sul Volontariato Europeo. Gli studenti e i docenti della Repubblica Ceca, della Romania, dell’Estonia e della Spagna e dell’Italia sono stati coloro che hanno dato un contributo di idee e di valori su come è possibile costruire un idea di Europa sempre più solidale e inclusiva.

“A Sense of Community” (Il Senso della Comunità) è questo il titolo del progetto biennale che vedrà coinvolti una decina di studenti del Majorana dell’indirizzo Enogastronomico e del Liceo delle Scienze Umane. Il seminario che ha visto la presenza dei responsabili e dei referenti di altre associazioni di volontariato territoriali e nazionali, in primis i giovani della Croce Rossa sezione di Avola, l’associazione Meter di Don Fortunato di Noto e la Donatella Crucitti, responsabile Emergency del gruppo territoriale di Siracusa. I giovani studenti del Majorana, dopo aver raccontato la loro esperienza di volontariato nell’associazione SuperAbili Onlus e alla mensa cittadina della Caritas, hanno realizzato uno spot-cortometraggio sul senso educativo e sociale della comunità scolastica e territoriale.

I giovani studenti Erasmus+, ospiti presso le famiglie avolesi, in questa settimana di permanenza in città – dicono Dorotea Caldarella, coordinatrice del progetto, e Giuseppe Cataudella, responsabile del progetto – avranno la possibilità di conoscere il territorio e di partecipare a delle attività di volontariato”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo