Avola, i pazienti oncologici di Siracusa accompagnati al Di Maria dai volontari di una onlus

L'Asp ha trovato una soluzione efficace per venire incontro ai disagi dei cinque pazienti oncologici

Sarà l’Associazione di volontariato Oltre Onlus ad assistere e accompagnare un gruppo di pazienti oncologici siracusani nei quotidiani percorsi di cura all’ospedale Di Maria. Il reparto di Oncologia dell’ospedale Umberto I di Siracusa, a causa dell’emergenza Covid, lo scorso mese di aprile è stato trasferito (per il momento, senza una data definitiva, per il rientro) all’ospedale di Avola . Da allora, dunque, i pazienti in cura hanno dovuto far fronte a inevitabili difficoltà.

Il gruppo (composto da almeno cinque persone)  potrà dunque sottoporsi alle cure chemioterapiche di cui ha bisogno con l’aiuto dei volontari della onlus siracusana.

La Direzione strategica dell’Asp di Siracusa ha, infatti, individuato  la più adeguata soluzione al disagio espresso dai cinque pazienti siracusani nel potere raggiungere l’ospedale Di Maria di Avola.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo