In tendenza

Avola, “Fuori dagli Scher(r)mi”: al via la rassegna teatrale trasmessa in streaming

Parte oggi la winter edition della rassegna curata da Aurora Miriam Scala e Maria Chiara Pellitteri

 Al via oggi pomeriggio una rassegna teatrale, dedicata ai più piccini,  interamente in streaming.

Dopo il successo dell’edizione della rassegna estiva “Fuori dagli Sche(r)mi”  l’iniziativa per le famiglie torna nel mese di dicembre in una winter edition. Ben 10 giorni di spettacoli, dal 21 al 31 dicembre, con una serie di appuntamenti online che saranno trasmessi sui canali social della compagnia “bottega del pane young” e rilanciati dal Comune di Avola.  L’obiettivo è quello di regalare agli spettatori il piacere del teatro contemporaneo, dei racconti e delle fiabe durante le feste natalizie, nonostante le limitazioni legate alle norme anti Covid.

Nonostante le restrizioni dovute all’emergenza, abbiamo voluto ingegnarci – dicono le direttrici Aurora Miriam Scala e Maria Chiara Pellitteri –  Le famiglie potranno riunirsi e ascoltare delle storie semplici ma con una giusta dose di sogno, in attesa di tornare presto fuori dagli schermi. Per informazioni più dettagliate sul programma della manifestazione invitiamo a seguire le pagine facebook e instagram Bottega del Pane, Bottega del Pane young e Comune di Avola

La rassegna, prodotta con il sostegno dell’assessorato Turismo sport e spettacolo della Regione Siciliana e con il supporto del Comune di Avola, parte oggi con l’evento “Buon Natale, Signor Lupo!” di Flavia Gallo, con Dario Garofalo.

Seguiranno, a giorni alterni, le “Pillole di Natale”, brevi favole a tema natalizio raccontate da Aurora Miriam Scala e Maria Chiara Pellitteri, le giovani direttrici della rassegna.

In “scena”, con le pillole di teatro, il 23 dicembre“La leggenda di Babbo Natale”, il 25 dicembre “Momo, l’elfo postino”, il 26 dicembre “Il dolce di Natale”  e il 28 dicembre “Piccolo fiocco”.

Ultimo appuntamento, il 30 dicembre, sarà dedicato a Mammadraia, spettacolo con Donatella Liotta e la regia di Aurora Miriam Scala. Protagonista  un’orchessa, un po’ goffa, che crede di essere cattiva, ma che, grazie all’intervento di un bimbo, scoprirà di essere buona. Per tutti gli appuntamenti, saranno diffusi, sui canali social legati alla manifestazione, dei link ai quali si potrà accedere gratuitamente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo