Avola, festa per l’Immacolata Concezione: la folla dei fedeli ha accompagnato il simulacro della Vergine

Presente anche Padre Giurdanella, vicario generale del Vescovo di Noto

foto di Sebastiano Confalonieri

Avola si “affida” all’Immacolata: ieri, in occasione dei festeggiamenti dell’8 dicembre dedicati alla Immacolata Concezione,  il simulacro della Madonna Vergine è stato accompagnato in processione tra le vie del centro storico, chiudendo in tale modo, gli incontri inseriti nel calendario religioso.

Una serie di appuntamenti, insieme con padre Angelo Giurdanella, vicario generale del vescovo di Noto Mons. Staglianò e tutte le parrocchie avolesi, hanno visto la partecipazione massiva della cittadinanza.

Nella sua omelia, durante l’Eucaristia, padre Giurdanella ha affermato di aver visto “un popolo in cammino con Maria, che dice a noi tutti: “Fate quello che Lui vi dirà”. “La festa dell’Immacolata ha ricevuto l’autorizzazione della Congregazione per il Culto divino di essere festeggiata di domenica, pur essendo la seconda domenica di Avvento – ha sottolineato mons Giurdanella – proprio perché non disturba il cammino dei discepoli che vanno con gioia incontro al Signore che viene. La festa dell’Immacolata non interrompe il Cammino, ma anzi insieme al Natale ci parla di un Dio che si rivela, spogliandosi di ogni forma di potenza e rivestendosi di umanità. Dio comunica vita, e dove la vita viene celebrata, rispettata è considerata sacra, Dio genera figli”

 

Nel pomeriggio, poi, la processione (accompagnata dalle note della Banda di Avola) con a capo le confraternite delle parrocchie  avolesi e il rientro nella chiesa di  San Nicolò, Parrocchia San Sebastiano – Chiesa Madre con la  con la  benedizione dell’Arciprete Parroco don Rosario Sultana, che ha di fatto chiuso i festeggiamenti in onore dell’Immacolata.

foto S Zagarella
foto S Zagarella

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo