In tendenza

Avola, evento conclusivo per l’estate di “Come don Bosco, una casa per chi non ce l’ha”

Una merenda con i prodotti del territorio e una visita al museo della mandorla e delle tradizioni agricole

Evento conclusivo per l’estate ad Avola “a tavola e non solo” per l’associazione “Come don Bosco, una casa per chi non ce l’ha”. Pochi giorni fa al centro giovanile una piccola festa per salutare l’estate,  insieme con una trentina di famiglie e alla presenza del sindaco Luca Cannata, dell’onorevole Rossana Cannata e degli assessori Giuseppe Costanzo e Simona Caldararo.

L’evento si è svolto, naturalmente, nel pieno rispetto dei protocolli anti covid. Una merenda con i prodotti del territorio e una piccola donazione alle famiglie di biscotti, latte di mandorla ma anche di articoli per la scuola.

Abbiamo organizzato anche una visita al museo della mandorla e delle tradizioni agricole per i bimbi e le  famiglie” dice Seiana Iachelli, presidente dell’associazione nata con l’obiettivo di raccogliere  fondi e cercare di donare un futuro alle famiglie in difficoltà.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo