Avola, Epifania alla parrocchia di San Giovanni: lunedì le celebrazioni in chiesa e nel centro storico

La festa coincide con la Giornata mondiale per l'Infanzia missionaria

Un invito ad adorare Gesù Bambino, a ricevere la sua benedizione e dare un bacio alla sua statuina. È quanto diffuso dalla parrocchia di San Giovanni Battista, nel centro storico di Avola.  “Non è un atto magico ma la consapevolezza che la luce possa brillare su ognuno di noi, in questo mondo di tenebra, e che ci dia lo Spirito Santo vivificante per poter annunciare la Parola di Gesù a ogni persona e orienti a questo compito ogni attività e iniziativa per il bene dell’uomo”. Sono le parole di don Fortunato Di Noto che invita tutti i bambini, adolescenti, giovani, genitori e comunità tutta a vivere l’Epifania, solennità della manifestazione di Dio in Gesù Bambino, con un atteggiamento missionario iniziando dai più piccoli, “saranno loro a salvare il mondo e ad attuare forme di aiuto e solidarietà per i coetanei”. Una celebrazione che coincide anche con la Giornata mondiale per l’infanzia missionaria.

Alle 10.30 sarà celebrata la Santa Messa, seguirà alle 11.30 la processione tra via Vittorio Emanuele, piazza Trieste, via Linneo, via Dante e via Venezia. Il Bambin Gesù sarà portato dai bambini e onorato con un bacio prima di essere riposto.

L’attenzione ai fanciulli sarà opportunamente sottolineata con la benedizione dei bambini “oggi più di ieri insidiati dalle vari forme di male e  di violenza” continua don Fortunato.

Alle 12.45 seguirà, alla mensa dei poveri, per il 24esimo anno di apertura, un pranzo conviviale che sarà condiviso con coloro che usufruiscono della mensa (il lunedì, mercoledì e venerdì) nei locali del salone San Pietro. Un evento, quest’ultimo, che coinvolge i volontari del vicariato di Avola.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo