Avola, domani concerto di flauto e chitarra con Nelly Italia e Maurizio Agrò

A far da cornice sarà la villetta del Municipio

L’estate avolese continua all’insegna della musica. Domani, nei giardini del Palazzo di città, concerto di flauto e chitarra con Nelly Italia e Maurizio Agrò. A partire dalle 20.30, il duo, che sarà introdotto da Elisabetta Malandrino, proporrà un repertorio classico, con pezzi celebri e meno noti di grandi autori, da Bach a Vivaldi.

Dopo gli appuntamenti di “Art’è”  e del Jazz Fest (apprezzatissimi dal numeroso pubblico presente alle serate), continuano, dunque, nella suggestiva cornice dei giardini del Municipio, gli eventi dedicati alla musica. Stavolta a salire sul palco saranno due giovani ma già affermati musicisti.

Si tratta di Nelly Italia, è diplomata in flauto traverso nel 2009 presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Caltanissetta sotto la guida del M° Sebastiano Emanuele, che ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali come solista e in formazioni cameristiche ottenendo ottimi risultati. Attualmente oltre a svolgere un’intensa attività cameristica, collabora con numerose Associazioni Musicali occupandosi della formazione musicale dei bambini dai 3 anni in su. Con Nelly, Maurizio Agrò diplomato in chitarra sotto la guida del M° Alfredo D’Urso, ha conseguito la Laurea in Dams (Università di Torino) e in Geofisica (Univeristà di Catania).

Ha studiato direzione d’orchestra a Livorno con Lorenzo Parigi e a Milano con Fabrizio D’Orsi dirigendo l’Orchestra “Nuova Cameristica” e l’Orchestra giovanile del Liceo Musicale di Livorno. Si è perfezionato al Conservatorio di Venezia e all’Accademia Superiore di Musica di Pescara. È stato docente presso l’Università de L’Aquila, il Conservatorio di Pesaro, il Conservatorio di Teramo e al Crut (Centro Regionale Universitario per il Teatro) di Torino. Svolge attività di saggista in ambito musicologico ottenendo la menzione speciale dall’Accademia dei Lincei. Ha tenuto numerose lezioni-concerto per le Università Italiane ed è stato membro di giuria UniMarche per il Concorso Musicultura.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo