In tendenza

Avola, Disco verde della giunta al Bilancio comunale. A Giugno andrà in Consiglio comunale

Approvato in giunta il bilancio comunale 2016. Fra i primi Comuni siciliani ad aver redatto il documento, nonostante le innumerevoli difficoltà dovute ai tagli statali e regionali, il Comune porta avanti il piano di riequilibrio confermato dalla Corte dei Conti. Entro 7 giorni la pubblicazione sull’albo pretorio. Quindi si passerà allo studio e all’analisi da parte dei revisori dei conti e, infine, passerà al vaglio del Consiglio Comunale ai primi di giugno.

Un bilancio che vede ancora una volta la spesa per i servizi sociali inalterata nonostante i tagli della Regione di oltre il 50% delle spese in conto capitale. Saldati, inoltre, tutti i debiti derivanti da questioni legali e contenziosi grazie ai 200 mila euro inseriti in bilancio, risanando cos’ le casse comunali.

Quadratura che conti che, a quanto pare, è figlia anche di qualche derivato dalla razionalizzazione dei costi della macchina burocratica: le spese per il personale scese del 38%  e le spese per il software comunale che è diventato unico. In ogni caso tutte le uscite per garantire il corretto funzionamento di tutti gli uffici del Comune sono state garantite.

Al capitolo entrate confermate la aliquote per le imposte comunali e per la bolletta del servizio idrico. In merito alla riscossione, ancora, il bilancio prevede ancora una volta, come stabilito dalla legge, un fondo per i crediti di dubbia esigibilità, ovvero un importo (che sfiora i 2 milioni di euro) che serve a coprire i mancati introiti derivanti dal mancato pagamento della tasse da parte dei cittadini. quanto agli investimenti

Quanto agli investimenti, nonitante il taglio del 55% delle risorse da parte della Regione, sono comunque andati avanti i lavori infrastrutturali grazie ai risparmi del bilancio e all’accesso a progetti finanziati dalla Comunità Europea.

Questo dunque, potrebbe essere l’ultimo bilancio dell’amministrazione Cannata a meno che, fra un anno a maggio, la stessa non venga riconfermata. 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo