In tendenza

Avola, dal gran galà lirico al flamenco: fine settimana in musica al cortile di pietra

Due appuntamenti, domani e dopodomani al palazzo di città

Fine settimana all’insegna di arte e cultura ad Avola. Il cortile di pietra, infatti, ospiterà due eventi: il gran galà del coro lirico siciliano e una serata dedicata alle sonorità iberiche. Si inizia domani con l’appuntamento organizzato dal coro lirico siciliano in cui Avola farà da cornice all’ultimo concerto del “festival lirico dei teatri di pietra”. Dopo i teatri dell’antichità siciliana, da Taormina a Siracusa a Tindari, il suggestivo Giardino Bellini di Catania, le fortificazioni greche delle Mura Timoleontee sul golfo di Gela, il sontuoso Castello di Donnafugata il “testimone” passa adesso alla città del vino, dove si concluderà l’edizione settembrina del festival, con il patrocinio del Comune di Avola.

Un viaggio dall’opera all’operetta fino ad arrivare alla canzone italiana: da Carmen a La Traviata, da Il paese dei campanelli a Cin Ci Là, da Mamma a Non ti scordar di me.

Sul palco Lella Arrigo, soprano; Antonella Arena, mezzosoprano; Alberto Munafò e Fabio Distefano, tenori; Riccardo Bosco, basso che ripercorreranno e interpreteranno le più straordinarie e popolari pagine del repertorio italiano ed europeo per una vera e propria maratona in musica accompagnata dalla straordinaria maestria pianistica di Ruben Micieli.

Per info e prenotazioni: 0931583109, posto unico, euro 10 (biglietteria teatro Garibaldi).

Il 27 settembre, infine, ultimo appuntamento con il cartellone del teatro Garibaldi con uno spettacolo musicale diviso in due parti.  In scena le suggestioni nate dai temi rapsodici, in un lungo  excursus musicale che va da Gershwin a Rossini , passando per i Queen e la musica pop. Il viaggio di “Flamenco rhapsody and italian themes”, proseguirà, nella seconda parte dello show, con  le emozioni gitane suscitate dal ballo flamenco. Sul palco  Giuseppe Campisi e Maddalena Murari al pianoforte, Massimo Martines e Salvatore Daniele Pidone alla chitarra, Ugo Russo al cajon, i ballerini Rossana Arena, Elisa Pezzino e Agata Pennisi e con Raices Flamenca.

Anche in questo caso, la biglietteria di riferimento è quella del Garibaldi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo